Cenni storici CDI

Rezzato, mercoledý 22 novembre 2017

Cenni storici CDI

Alla fine degli anni '90 presso l'allora Istituto geriatrico "E. Almici" venne avviato a livello sperimentale un Servizio di Ospitalità Diurna Temporanea, per l'accoglienza di persone anziane fragili e nel contempo per offrire sostegno alle difficoltà delle famiglie nella gestione quotidiana. Il servizio, offerto a 10-12 persone contemporaneamente, funzionava dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 19 ed includeva le seguenti prestazioni: assistenaa medica, infermieristica ed igienico-sanitaria, animazione ed integrazione sociale, attivazione di percorsi terapeutici individuali ed interventi di riabilitazione e riattivazione psicogeriatrica ad personam e per gruppi omogenei, servizio di ristorazione e trasporto (effettuato con l'impiego degli obiettori di coscienza). Grazie ad alcune normative di riordino della rete dei servizi per gli anziani assunte dalla Regione Lombardia questo servizio di Ospitalità Diurna potè strutturarsi come Centro Diurno Integrato per anziani ottenendo una prima autorizzazione provvisoria al funzionamento nel mese di Dicembre del 2003 (l'ente gestore era già l'Azienda speciale Evaristo Almici) ed una successiva autorizzazione definitiva nel mese di Dicembre del 2005 strutturandosi sempre più come prezioso servizio di supporto alle famiglie e di aiuto all'anziano fragile in sinergia con l'attigua Casa di Riposo. Nel mese di Maggio del 2008 a seguito dell'improvvisa scomparsa del Vice- Presidente dell'Azienda speciale, il Rag. Giancarlo Serioli (ritratto nella fotografia), il Consiglio  di Amministrazione ha unanimemente deliberato l'intitolazione del centro alla Sua memoria. La suddetta decisione ha immediatamente registrato la piena condivisione del Comune di Rezzato, ente proprietario dell’immobile, nella persona del Sindaco, Dott. Enrico Danesi e dell’intera Giunta Comunale. Dopo aver acquisito il parere favorevole anche dei familiari la notizia è stata resa pubblica nel corso di una manifestazione tenutasi il 18 Maggio 2008 presso Casa Almici ed ha raccolto un commosso plauso fra tutti i presenti. Attraverso questo gesto a perenne ricordo della straordinaria e qualificata azione svolta dal Rag. Serioli come amministratore di questa Azienda, si è inteso affidare alla memoria dell’intera Comunità rezzatese l’esempio e la testimonianza di un uomo che con autentica passione civile e con encomiabile altruismo ha forgiato la Sua vita al servizio degli altri mettendo a loro disposizione i Suoi molteplici talenti.

 

Bando di selezione di n. 1 coordinatore infermieristico tempo pieno i indeterminato continua ...
Il consiglio di amministrazione, in esecuzione della delibera 7 del 31 ottobre 2017, RENDE NOTO CHE Ŕ indetta una selezione pubblica per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato e part continua ...
Presentazione del libro "Nel paese di ChicistÓ" continua ...
Bomboniere artigianali create dai ragazzi del CDD continua ...